Ti trovi in:

Edilizia » Certificato di agibilità

Certificato di agibilità

di Giovedì, 19 Dicembre 2013
Immagine decorativa

Il certificato di agibilità è il documento che certifica la corrispondenza dell'immobile alle norme di sicurezza, igiene, salubrità, risparmio energetico degli edifici e degli impianti negli stessi installati, valutate secondo quanto dispone la normativa vigente.

La nuova disciplina prevede solo per le nuove costruzioni il rilascio di un provvedimento espresso del Comune, entro il termine di 60 giorni dalla data di presentazione della domanda con allegata certificazione di cui al comma 1 e ss. del citato art. 103 bis.

Il modello di certificazione di conformità è previsto per gli interventi di:

  • a) recupero di edifici esistenti con interventi su parti strutturali dell'edificio ovvero
  • b) per i cambi di destinazione d'uso - con o senza opere.

Alla certificazione va allegata la documentazione nonchè rese le attestazioni e dichiarazioni ivi contenute.Tale certificazione, da presentare in duplice copia, costituisce la documentazione di agibilità dell'immobile. Sulle certificazioni presentate, il Comune esegue controlli a campione ai sensi di quanto previsto dall'articolo 103 bis, della LP. 1/2008.

Il modello di certificazione di conformità, prevista dall'articolo 103 bis, comma 8, della LP 1/2008, è diretto a regolarizzare la posizione di quegli immobili che risultino esistenti alla data del 5 marzo 2010 e siano sprovvisti di certificato di agibilità. La certificazione, da presentare in duplice copia, costituisce la documentazione di agibilità dell'immobile. Sulle certificazioni presentate, il Comune esegue controlli a campione ai sensi di quanto previsto dall'articolo 103 bis, della LP 1/2008.

Nel caso di opere pubbliche l'agibilità è attestata dal soggetto competente mediante la presentazione delle certificazioni e della documentazione prevista.

I moduli sono reperibili nella sezione "Modulistica".